Sonàrie. Giardino d’attesa
di Antonio De Luca

a cura di Ramdom

29 luglio 2017 Installazione sonora via della Libertà

Nidi e dispositivi sonori che catturano il vento producendo suoni che s’intrecciano in frammenti di melodie, un flusso sonoro in divenire mutevole. L’intervento si snoda alle spalle di Lastation, a ridosso dei binari, tra sentieri e angoli di terzo paesaggio, dove l’invito è fare un’esperienza, una chiamata allo stare, ad abitare i luoghi attraverso l’ascolto.

 

Sleeping Giants
di Simon Rouby

presentato dall’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici con Capo d’Arte

proiezione il 29 e 30 luglio ore 21 Ponte Ciolo mostra 29.07 – 27.08 2017 ore 19-23 via XXIV Maggio

Durante la residenza a Gagliano, Simon Rouby ha indagato i concetti di migrazione e integrazione nelle loro accezioni più vaste. Il risultato è un documentario sperimentale, accompagnato da una eccezionale proiezione che per due soli giorni animerà il canalone del Ciolo di Giganti Dormienti.

 

Daniele D’Acquisto.
Regola

a cura di Lorenzo Madaro

29.07–14.08 2017 ore 19–22.30 Via Vai, Palazzo Comi via XXIV Maggio

All’estrema essenzialità ed elementarità strutturale di queste cinque opere scultoree appartenenti a Regola, D’Acquisto è approdato dopo un progressivo percorso di semplificazione formale, liberandosi dal rapporto stringente con la superficie piana per avviare un’occupazione degli spazi anche nella loro accentuata verticalità.

 

Stati estremi di impossibilità

a cura di Francesca Girelli e Heba Amin
presentato da Ramdom

29.07–27.08 2017 ore 19–23 Lastation, Piazzale Stazione, 2 e Piazza Immacolata

La mostra presenta una selezione dei lavori delle due passate edizioni di DEFAULT, un think-tank multidisciplinare che invita gli artisti a riflettere su immaginari geografici legati allo spazio locale e su ciò che storicamente è identificato come Finibus Terrae, Lands End, o limite del mondo. Lavori di Andrew Friend, Brett Swenson, Matthew Wilson, Oliver Palmer e Giorgio Garippa.

 

Eva Jospin

presentato dall’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici con Capo d’Arte

29.07 – 27.08 2017 ore 19-23 via XXIV Maggio

L’installazione di Eva Jospin reinterpreta una camera abbandonata nel centro storico attraverso l’uso di foglie d’ulivo e ghiande di quercia, piante minacciate da due batteri che rischiano di cambiare drasticamente il paesaggio locale. L’opera, esteticamente evocativa e leggera, cela un messaggio molto forte e attuale.

 

Misurare il tempo
di Giancarlo Pediconi e Simon d’Exéa

a cura di Duccio Trombadori

29.07–27.08 2017 ore 19–23.00 Gallerie di Palazzo Daniele Corso Umberto I

La mostra Misurare il mette a confronto le fotografie di Giancarlo Pediconi e Simon d’Exéa che, in modo originale e convergente mettono in evidenza aspetti imprevedibili e nascosti delle forme architettoniche. Un nutrito repertorio figurativo è arricchito anche dalle immagini di ambienti e situazioni ricavate originalmente dalla architettura del Salento.